Segnalazioni: classificazione della clientela

Pubblicata da Banca d’Italia la nota tecnica relativa al 4° aggiornamento dello scorso mese di settembre alla Circolare n. 140, recante Istruzioni per la classificazione della clientela, e che ha interessato il regime relativo alla produzione delle segnalazioni da inviare alla Banca d’Italia.

Classifica_Cientela

Le modifiche recepiscono le novità connesse con il nuovo Sistema Europeo dei Conti (SEC 2010) e con i Regolamenti BCE in materia di segnalazioni statistiche che entreranno in vigore dal 31 dicembre 2014.
Quale allegato alla presente nota tecnica il Gruppo PUMA2, al fine di facilitare le aziende nella corretta valorizzazione dei nuovi codici SAE, ha elaborato un prospetto indicativo di raccordo tra vecchi e nuovi codici SAE. Come precisato nella nota, il raccordo non costituisce un’integrazione alla normativa né è vincolante per gli intermediari.
Con riferimento alle novità descritte nella presente nota tecnica la Banca d’Italia produrrà, entro il mese di dicembre, un elenco dei soggetti che, in conseguenza della nuova classificazione o a seguito di verifiche sul settore di appartenenza, cambieranno codice SAE.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Stampa