Documento in consultazione – Aggiornamento Circolare n. 262

Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione le modifiche alla Circolare n. 262 in materia di bilancio bancario ed alle disposizioni recanti istruzioni per la redazione dei bilanci e dei rendiconti degli intermediari finanziari ex art. 106 del TUB, delle agenzie di prestito su pegno ex art. 112 del TUB, degli istituti di pagamento, degli IMEL, delle SGR e delle SIM.

Banca d’Italia intende modificare, per le banche e gli intermediari finanziari, l’informativa di nota integrativa sulla “qualità del credito” per adeguarla alle nuove definizioni di attività finanziarie deteriorate introdotte ai fini delle segnalazioni di vigilanza nel mese di gennaio 2015. Tali definizioni riflettono le nozioni di Non-Performing Exposures e Forbearance stabilite dall’Autorità Bancaria Europea e approvate dalla Commissione Europea.

Banca-Italia-Logo
In particolare, tale informativa viene modificata per riflettere le nuove categorie di attività finanziarie deteriorate (sofferenze, inadempienze probabili, esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorate) e quella delle esposizioni oggetto di concessioni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Stampa