Consob – Scambi di strumenti finanziari

Comunicazione Consob n.0092492.

Con tale comunicazione la Consob ha previsto che gli scambi di strumenti finanziari siano portati su sedi di negoziazione multilaterale, come i mercati regolamentati o gli Mtf, accessibili a tutti e caratterizzati da maggiore trasparenza ed efficienza rispetto agli scambi bilaterali fra intermediario e cliente.

Nello specifico si intende richiamare l’attenzione dei soggetti abilitati sull’importanza di dotarsi di sistemi e misure operative in grado di assicurare che la distribuzione degli strumenti finanziari a clienti retail soddisfi adeguati livelli di trasparenza. In proposito, si raccomanda di avvalersi di una sede di negoziazione multilaterale, tale da consentire:

  • Al soggetto che emetta strumenti finanziari, di immettere sul sistema una proposta di vendita pari all’intero ammontare dell’emissione;
  • Ai partecipanti al mercato, di immettere proposte in acquisto, in esecuzione o in relazione ad ordini di clienti ovvero per esigenze patrimoniali proprie, secondo le modalità ordinarie di immissione e gestione delle proposte attraverso le strutture informatiche di supporto delle negoziazioni, nel rispetto delle regole di esecuzione non discrezionali adottate dalla sede di negoziazione per l’ordinaria operatività di mercato secondario.

trasparenza-bancaria-consob-banca-italia

Inoltre si raccomanda:

  • Di scorporare dal medesimo la componente funzionale alla remunerazione dell’attività dei distributori;
  • Ai gestori di sedi multilaterali di negoziazione di mettere a disposizione le procedure e funzionalità idonee a consentire la distribuzione diretta di nuove emissioni di strumenti finanziari;
  • Ai gestori delle sedi di negoziazione multilaterale di fornire idonea informazione alla Consob riguardo alle modalità e alla tempistica con le quali si intende dare attuazione a quanto sopra raccomandato.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Stampa