Processo di controllo prudenziale e grandi esposizioni

Modifiche alla circolare n. 285 (disposizioni di vigilanza per le banche) e alla disciplina prudenziale delle sim revisione della disciplina in materia di “processo di controllo prudenziale” e “grandi esposizioni”

La Banca d’Italia ha pubblicato, per consultazione, alcune modifiche alla normativa prudenziale per le banche e per le SIM volte ad adeguare la disciplina secondaria alle innovazioni del quadro normativo europeo in materia di misure di intervento precoce, rischio di tasso di interesse nel banking book e limiti delle esposizioni verso soggetti del sistema bancario ombra.

La maggior parte delle modifiche sono già state oggetto di consultazione pubblica e di analisi di impatto da parte dell’ABE (Autorità Bancaria Europea) e la restante parte degli interventi (misure di intervento precoce) non introduce aggravi per gli operatori, atteso che si limita a specificare profili già previsti nella normativa primaria.


Con il presente documento si sottopone a consultazione lo schema di modifiche alla Circolare n. 285 (Disposizioni di vigilanza per le banche) riguardanti i capitoli in materia di “Processo di controllo prudenziale” (Parte Prima, Tit. III, Cap. 1) e “Grandi esposizioni” (Parte Seconda, Cap. 10).
In particolare gli adeguamenti normativi attengono ai seguenti profili:

  • Processo di controllo prudenziale (Parte Prima, Tit. III, Cap. 1): vengono recepite a livello di normativa secondaria – precisando le interrelazioni con i poteri di intervento a disposizione dell’Autorità di Vigilanza – le misure di intervento precoce. Si attuano gli orientamenti dell’ABE in materia di rischio di tasso di interesse nel banking book;
  • Grandi esposizioni (Parte Seconda, Cap. 10): si attuano gli orientamenti dell’ABE in materia di limiti individuali e aggregati delle esposizioni verso il sistema bancario ombra (Shadow banking entities – “SBE”).