Sistema bancario – Modifica unilaterale del contratto

Banca d’Italia ha pubblicato una note di chiarimento in materia di modifica unilaterale delle condizioni contrattuali, seguendo i chiarimenti già forniti nel 2014.

La banca d’Italia ha apportato dei chiarimenti in tema di trasparenza delle condizioni contrattuali e dei rapporti con i clienti da parte degli intermediari bancari e finanziari. In particolar modo fornendo delle precisazioni riguardo alla possibilità di modifica unilaterale delle condizioni dei contratti di durata in essere.
Tali modifiche sono consentite solo laddove previste da apposita clausola contrattuale sottoscritta e fondata su giustificato motivo. In ogni caso esse dovranno essere rese note alla clientela con anticipo.


In caso di mancata ottemperanza le variazioni apportate si considerano inefficaci se sfavorevoli per il cliente.