Servizi di pagamento – PSD2 – Modifiche alle disposizioni di vigilanza


Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione le modifiche alle Disposizioni di vigilanza per le banche volte a recepire gli Orientamenti EBA/GL/2017/10 e EBA/GL/2017/17 di attuazione della Direttiva 2015/2366/UE sui servizi di pagamento nel mercato interno (PSD2) e per dare attuazione alle Raccomandazioni EBA/REC/2017/03 emesse dalla medesima Autorità in materia di esternalizzazione a fornitori di servizi cloud.

In particolare, il documento di consultazione in questione è suddiviso in tre parti:
– Parte I: recepimento degli Orientamenti dell’EBA in materia di segnalazione dei gravi incidenti del 19 dicembre 2017 (EBA/GL/2017/10) e degli Orientamenti dell’EBA sulle misure di sicurezza per i rischi operativi e di sicurezza dei servizi di pagamento del 12 gennaio 2018 (EBA/GL/2017/17);
– Parte II: recepimento delle Raccomandazioni dell’EBA in materia di esternalizzazione a fornitori di servizi cloud del 28 marzo 2018 (EBA/REC/2017/03);
– Parte III: recepimento delle “Guidelines on the conditions to be met to benefit from an exemption from contingency mechanism under Article 33(6) of Regulation (EU) 2018/389 (RTS on SCA & CSC)” dell’EBA (EBA/GL/2018/07). Banca d’Italia ha comunicato, inoltre, l’intenzione di recepire integralmente nelle disposizioni applicabili alle banche e agli altri prestatori di servizi di pagamento – Poste Italiane S.p.A. per l’attività di Bancoposta, istituti di pagamento, istituti di moneta elettronica e intermediari finanziari autorizzati alla prestazione di servizi di pagamento – gli Orientamenti EBA/GL/2018/07.

 

Documento per la consultazione Banca d’Italia 9 gennaio 2019