Mercati finanziari – Regolamento Mercati – Istruzioni per gli operatori


Borsa Italiana ha pubblicato l’avviso n. 7899, con il quale ha comunicato le modifiche alle Istruzioni al Regolamento Mercati, approvate dalla Consob con lettera del 22 marzo 2019.

In particolare, le modifiche riguardano:
– mercato MTA e MIV: l’estensione degli obblighi di market making alle fasi di asta. Nello specifico, si prevede per gli operatori specialisti sulle azioni dell’indice FTSE MIB e per gli operatori Market Maker Mifid2 del mercato MTA, l’estensione degli obblighi minimi di quotazione alle aste di apertura e alle aste di chiusura. Tale modifica consente di omogeneizzare gli obblighi degli specialisti sulle azioni dell’indice FTSE MIB a quelli già oggi stabiliti per gli altri specialisti del mercato MTA;
– tutti i mercati: l’esposizione in forma tabellare degli obblighi di market making. L’intervento, che interessa in modo particolare il mercato IDEM, ha l’obiettivo di esporre gli obblighi vigenti attraverso una struttura regolamentare semplificata, che consenta una più facile comparazione tra le diverse figure (Primary Market Maker, Liquidity Providers, Market Maker Mifid2, ecc).
– operatori ammessi alle negoziazioni: fine tuning in materia di soggetti extracomunitari. Nello specifico, si prevede la possibilità di ammettere, ove applicabile, le imprese di assicurazione, i soggetti autorizzati alla gestione collettiva del risparmio e i fondi pensione, degli Stati Extracomunitari nei quali Borsa Italiana può operare conformemente a quanto previsto dall’articolo 70 del TUF;
– fine tuning: in materia di generazione degli strike price per le opzioni MIBO e Stock Option.Al riguardo, si adeguano le Istruzioni del Regolamento del mercato IDEM in materia di opzioni MIBO al fine di riflettere correttamente il funzionamento della piattaforma con riguardo alla generazione degli strike price delle opzioni mensili sull’indice FTSE MIB.

 

Avviso n. 7899