ESMA Consultation Paper con gli ultimi Implementing Technical Standards

L’ESMA ha pubblicato sul proprio sito la bozza in consultazione del Consultation Paper che racchiude gli ultimi ITS (Implementing Technical Standards) per l’applicazione delle previsioni della MIFID II.

La bozza definisce gli aspetti dell’applicazione dei principi disposti nel pacchetto regolamentare MIFID II/MIFIR, ed in particolare riguarda:
– La sospensione e rimozione degli strumenti finanziari dall’ammissione a trading su una trading venue;
– La notifica e la fornitura di informazioni ai fini del servizio di reporting di informazioni (DRSPs); e
– Le modalità di reporting delle posizioni su base aggregata per derivati su commodity, emission allowances e altri derivati.
In particolare, il documento in consultazione include:
– La bozza di ITS sul formato e la tempistica delle comunicazioni riguardanti la sospensione e rimozione degli strumenti finanziari dall’ammissione a trading su una trading venue e su un Mercato Regolamentato;
– La bozza di ITS da adottarsi ai sensi dell’art. 61, comma 5 della MIFID II;
– La bozza di ITS riguardante il formato e la tempistica del reporting delle posizioni in derivati.
L’ESMA, anche sulla base dei commenti e delle osservazioni ricevute, invierà entro il 3 gennaio 2016 alla Commissione Europea la versione finale della bozza dei suddetti ITS per approvazione, di modo che anche tali misure siano pronte per entrare in vigore insieme con la MIFID II e il regolamento MIFIR a partire dal 3 gennaio 2017.